Tratturo L'Aquila-Foggia, tratto Termoli

Ambiente · Termoli

Il Tratturo L’Aquila-Foggia, con i suoi 244 km, è il più lungo e il più importante dei cinque Regi Tratturi: per questo motivo, è chiamato anche Tratturo Magno. Il suo tragitto, nel territorio di Termoli, smette di costeggiare l’Adriatico ma solo per alcuni km. I Regi Tratturi costituiscono una preziosa testimonianza di percorsi formatisi in epoca protostorica in relazione a forme di produzione economica e di assetto sociale basate sulla pastorizia, perdurati nel tempo e rilanciati a partire dall’epoca normanno-sveva e in seguito angioina e aragonese. Rappresentano un frammento di storia conservati per oltre sette secoli e via via arricchiti di ulteriori stratificazioni storiche, tanto da renderli il più imponente monumento della storia economica e sociale dei territori dell’Appennino Abruzzese-Molisano e del Tavoliere delle Puglie.

Il Tratturo Magno è quello dell’Adriatico per eccellenza. Convogliava le enormi greggi provenienti dai massicci del Gran Sasso, di parte del Sirente e della Majella fino ai vasti pascoli del Tavoliere delle Puglie, sfiorando in più occasioni le sponde del Mar Adriatico. Questo tratturo è infatti l’unico dove le pecore e i pastori arrivavano a toccare l’acqua del mare. Dal Tratturo Magno si diparte e poi si ricongiunge il Tratturo Centurelle-Montesecco, collegato a metà strada dal Tratturo Lanciano-Cupello. Il suo percorso tra l’Abruzzo e la Puglia attraversa il Molise: Montenero di Bisaccia, Petacciato, Termoli, San Giacomo degli Schiavoni, Guglionesi, Portocannone, San Martino in Pensilis, Campomarino. Parte da L’Aquila nei pressi della Chiesa di S. Maria di Collemaggio, entrato in Molise il percorso degrada verso il fiume Fortore e raggiunge quindi il Tavoliere delle Puglie, dove a Foggia termina ricongiungendosi al tratturo proveniente da Celano.

Lungo il percorso ancora oggi si osservano numerose chiese campestri o chiese tratturali per il riparo e il conforto dei pastori, come la chiesa di San Paolo di Peltuinum e la chiesa di Santa Maria dei Cintorelli, da dove si separa il Tratturo Centurelle-Montesecco. Il Tratturo L’Aquila-Foggia è stato oggetto negli ultimi anni di un sistematico studio da parte dell’associazione abruzzese Tracturo 3000 che dal 1997 lo ripercorre ogni anno in 9 tappe.


Indirizzo

Termoli - Strada Provinciale San Giacomo degli Schiavoni, SP 112

Il sito risulta visitabile e accessibile
Mail

tratturomagno@gmail.com

Orari di apertura

Sempre aperto.

Link utili

Sito ufficiale