Chiesa di Sant'Anna originariamente San Rocco

Architettura · Termoli

La Chiesa di Sant’Anna, in origine San Rocco, si trova alla destra della Cattedrale Santa Maria della Purificazione che insieme al Castello Svevo e alla Torretta Belvedere arricchiscono il Borgo Antico della città di Termoli. La Chiesa è di epoca medievale ma non presenta particolari elementi architettonici che possano inquadrarne uno specifico stile.

In origine chiamata Chiesa di San Rocco, oggi è più conosciuta come Chiesa di Sant’Anna, questo perché spesso, fino ai tempi recenti, si notavano donne gestanti inginocchiate sui gradini esterni della chiesa, battersi il petto e invocare Sant’Anna per ottenere la grazia di un parto felice. Le sue origini risalgono alla fine del XVI secolo, ma è quasi impossibile inquadrare uno stile architettonico specifico. L’edificio è a pianta basilicale e ha subito diversi rifacimenti tra il 1961 e il 1990. Nel 1968 è stata restaurata dalla Soprintendenza dell’Aquila per adibirla a battistero, ma non è stata riaperta al culto fino al 1992. Nella facciata esterna, la quinta elevata sul tetto presenta una bifora con due campanelle a ventola e, al di sotto, due incavi, che probabilmente contenevano due statue in cotto. Non sono presenti altri elementi architettonici o decorativi rilevanti.

In occasione di mostre ed eventi culturali e religiosi, organizzati dalla Diocesi, è possibile visitarla. Oggi è frequentata per lo più nelle ore pomeridiane per l’ora di adorazione.


Indirizzo

Termoli - Piazza Duomo 3

Il sito risulta visitabile e accessibile
Telefono

0875-708025

Orari di apertura

Nel pomeriggio e in occasione di mostre ed eventi organizzati dalla Diocesi.